RIMOZIONE GRASSI

___________________________

Premesso che l’attività di pulizia e rimozione dei grassi da fumi di cucina non presenta difficoltà per le superfici a vista delle cappe e dei macchinari, la nostra tecnologia ci consente di eseguire bonifiche anche sulle condotte di estrazione fumi cucina e/o in impianti di aspirazione industriale
Infatti, tramite l’utilizzo di un’apposita sonda Collom studiata per questa tipologia di intervento, è possibile rimuovere efficacemente e velocemente i residui di grasso depositati internamente alle condotte.

I vantaggi sono quelli tipici della tecnologia Collom:

 

  • Ridotta invasività per via endoscopica
  • Rapidità dell’azione sgrassante e della asportazione dei residui

Il procedimento principale prevede l’irrorazione di un prodotto chimico specifico finalizzato allo scioglimento del grasso; successivamente mediante l’utilizzo di una apposita sonda provvista di spazzola metallica, viene effettuato un trattamento abrasivo che consente il distacco del materiale contaminante
A bonifica ultimata viene eseguita una videoispezione approfondita al fine di verificare l’efficacia del trattamento, verrà rilasciata al cliente una relazione specifica contenente tutte le fasi dell’operazione con documentazione fotografica e filmati su supporti digitali.

Questo processo garantisce il pieno rispetto delle normative vigenti e consente il ripristino delle condizioni di funzionamento originali degli impianti prevenendo malfunzionamenti degli stessi con eliminazione di eventuali problematiche di cattivi odori e trasudi di grasso nelle zone adiacenti, eliminazione del rischio incendio rendendo le condotte incombustibili (come previsto dall’attuale normativa).

RISCHI

___________________________

In un impianto di estrazione contaminato dalla presenza di residui oleosi e/o grassi consistenti, vi sono notevoli rischi:

 

  • Rischi di contaminazione microbiologica: gli impianti di estrazione presenti nelle cucine possono essere terreno fertile per la proliferazione di microrganismi che possono annidarsi nelle cappe e nei condotti di estrazione, possono quindi entrare in contatto con i cibi che vengono preparati nelle immediate vicinanze.
  • Rischio incendio: le contaminazioni di grassi e residui oleosi sono molto pericolose in quanto il grasso è altamente infiammabile, tali impianti essendo sottoposti a temperature di esercizio molto alte, possono accelerare il processo di combustione causando un rischio elevato di incendio negli ambienti
  • Ridotta efficienza: gli impianti con elevata presenza di grasso al loro interno possono squilibrarsi non garantendo più le condizioni di funzionamento progettuali accelerando così il processo di deterioramento prematuro delle casse ventilanti e costituendo problematiche di tiraggio degli impianti stessi che possono riemettere cattivi odori negli ambienti adiacenti.
  • Problemi di peso della condotta: quando una canalizzazione ha una consistente ostruzione di grassi al suo interno, costituisce una problematica di peso in quanto le strutture di ancoraggio installate in fase di progetto sono sottoposte ad un forte stress dovuto al peso del grasso depositato internamente.

ISPEZIONE

___________________________

L’ispezione è la parte preliminare di ogni progetto di bonifica, lo scopo dell’ispezione è quella di verificare la presenza di eventuali contaminanti oleosi all’interno delle condotte di estrazione fumi.

Tramite l’utilizzo di telecamere a spinta si procederà alla ricognizione dell’impianto identificando eventuali punti che possono favorire l’accumulo di grassi.

Si procederà alla determinazione della consistenza dei residui riscontrati all’interno delle condotte su una scala da 1 a 5 identificando la modalità di intervento più efficace per il successivo intervento di bonifica.

 

INTERVENTO

___________________________

 

La tecnologia Collom è efficace anche su canalizzazioni con depositi oleosi e grassi depositati internamente sia in impianti civili che industriali, ma la modalità di intervento prevede l’esecuzione di apposite aperture generalmente nella parte bassa della canalizzazione di espulsione fumi con installazione di piccole portelle speciali di ispezione dotate di rubinetto di evacuazione dei grassi liquefatti durante il trattamento. A questo rubinetto viene collegata una tubazione flessibile connessa con un’aspiraliquidi in grado di risucchiare i grassi trattati durante l’operazione.

 

All’interno della condotta verrà introdotta la speciale sonda Collom erogante prodotto sgrassante e l’eventuale azione di una sonda con spazzola metallica facente parte delle sonde brevettate, che entrerà in azione se la patina di grasso presente sulle superfici interne presenterà una densità tale da non essere completamente sciolta dal prodotto sgrassante. Successivamente si procederà ad un lavaggio dei residui oleosi sempre mediante la testina Collom e il liquido risultante verrà evacuato tramite tubi in gomma con l’ausilio di un potente aspiraliquidi dotato di serbatoio ausiliario di 65 litri.

Il prodotto sgrassante utilizzato sarà “Detergente schiumoso” prodotto da primaria azienda chimica nazionale con efficacia per la pulizia di residui di oli bruciati e carbonizzati in sistemi di evacuazione fumi cucine. Prodotto che non rilascia nessun odore residuo sulla parte trattata. Sarà sottoposta alla committenza la scheda di sicurezza di dotazione del prodotto per l’approvazione da parte degli organi competenti della stessa.

 

Tutte le zone sottostanti le canalizzazioni e le cappe saranno protette con appositi teli e presidi di protezione.

VANTAGGI

___________________________

Un impianto correttamente trattato, con processo di rimozione dei depositi grassi depositati internamente consente i seguenti vantaggi:

 

  • Piena aderenzada quanto previsto dalle normative vigenti (H.A.C.C.P. ; Art. 4.4.3 lett. E)
  • Eliminazione dei rischi di contaminazionemicrobiologica in quanto gli impianti oggetto di trattamento di bonifica risultano sanificati e con contaminazioni microbiologiche inferiori al momento di installazione degli stessi.
  • Rischio incendio nulloin quanto l’eliminazione dei residui di grasso annullano completamente l’eventualità di combustione degli impianti.
  • Piena efficienza degli impianti, vengono infatti ripristinate le corrette condizioni di funzionamento progettuali, consentendo la piena efficienza dell’impianto eliminando eventuali problematiche relative a cattivi odori presenti negli ambienti adiacenti.
  • Vengonorisolti gli eventuali problemi di peso delle condotte di estrazione fumi causati dai depositi di grasso in caso di consistenti ostruzioni interne.

 

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

___________________________

Le normative di riferimento circa la presenza di residui oleosi / grassi all’interno delle condotte di estrazione fumi sono:

 

  • A.C.C.P.(Hazard Analysis and Critical Control Points) traducibile come sistema di analisi dei rischi e di controllo dei punti critici.
  • 4.3 lett. E)del Decreto Ministeriale 12 Aprile 1996 “Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi, per la progettazione, la costruzione e l’esercizio degli impianti termici alimentati da combustibili gassosi” Per le cappe e le condotte viene richiesta una reazione al fuoco pari a zero, ovvero l’impianto di aspirazione deve essere privo di contaminanti che possono reagire al fuoco e deve essere quindi incombustibile.

 

GRASSI

Società Unipersonale
P. IVA | C.F. 09547921008

SEDE LEGALE E OPERATIVA
Via Valentino Mazzola 18
00142 Roma

Altre sedi
MILANO | VICENZA | BARI | SVIZZERA

SEDI OPERATIVE

Milano – Via Selvagreca, 14 – 26900 Lodi

Vicenza – Via Zamenhof 817 – 36100 Vicenza

Taranto – Via Colombato Famosa, 1 – 74016 Massafra (TA)

Svizzera – Via Sottomontagna, 31 – 6512 Giubasco Bellinzona

CONTATTACI PER UN PREVENTIVO GRATUITO

800 32 43 00

06 54 222 013

PARTNER E CERTIFICAZIONI